Gli Stakeholdes tutti hanno modificato comportamenti e  parametri di giudizio con una sempre più attenta analisi dei fatti, e sono sempre più in grado di distinguere grazie all’impegno di una corretta informazione le imprese realmente sostenibili da quelle che non lo sono o lo sono solo a parole

La complessità della tematica non viene sempre semplificata affinché gli stakeholders possano valutarne con facilità ed interesse i contenuti. In questo contesto Biblioteca Bilancio Sociale, assieme a UNISG  con il supporto scientifico di Aida Partners ha dato vita all’Osservatorio Bilanci Sostenibilità nel settore agroalimentare italiano.
Il team di analisti costituito dagli studenti Master dell’Ateneo (nato e promosso da Slow Food) valuteranno tutti i bilanci del settore scomponendoli in temi ed argomenti. Le schede saranno poi elaborate da un algoritmo appositamente creato e testato per la pesatura di struttura e contenuto. I dati si riferiranno al settore, a singolo bilancio, singolo argomento e singolo stakeholder  misurando l’efficacia della comunicazione, la rilevanza delle informazioni pubblicate, la coerenza e comprensibilità ed infine, ma non meno importante, quanto il linguaggio permetta una facile lettura. Da sempre sosteniamo che questi documenti siano un patrimonio che ogni impresa deve capitalizzare e mettere a reddito perché la buona governance deve produrre buona competitività.

'
Anno:
Numero dipendenti:
Quotata in borsa:
Bilancio certificato:
Bilancio integrale:
IDENTITA E GOVERNANCE
Lettera di introduzione:
Storia:
Vision, valori etici:
Organizzazione, governance:
IMPEGNO SOCIALE
Collettività e rapporti col territorio:
Progetti speciali internazionali:
Cultura:
STAKEHOLDERS
Dipendenti, collaboratori, rete vendita:
Fornitori:
Soci azionisti:
Clienti:
AMBIENTE
Efficienza energetica e consumi:
Impatto ambientale:
Tutela del territorio:
INDICATORI NUMERICI E STATISTICI
Prospetti per indicatori GRI:
Performance economiche:
'